OSAS

Settembre 19, 2018 - by administrator

No Comments

BAMBINI CHE RUSSANO, hanno un sonno agitato, magari fanno pipì a letto e che di giorno sono iperattivi e irritabili, con qualche difficoltà scolastica. Una varietà di segnali che può dipendere da un unico problema: l’apnea ostruttiva nel sonno (OSAS), una sindrome caratterizzata da ripetuti episodi di apnee notturne e che potrebbe avere importanti conseguenze sulla sua salute.
Se non viene trattata, la sindrome può comportare ritardi nella crescita del bambino, un aumento del rischio di andare incontro a otiti e, nei casi più gravi, anche un aumento del rischio di diabete, ipertensione e malattie cardiovascolari come aritmie, aterosclerosi e il cosiddetto cuore polmonare, un ingrossamento del ventricolo.
Fattori che causano questa situazione sono:
1. ingrossamento (ipertrofia) di tonsille e adenoidi;
2. asma e rinite allergica;
3. presenza di piccole anomalie nella struttura del cranio o della faccia o nella disposizione dei denti, come un viso particolarmente allungato, una mandibola piccola, un mento all’indietro, un palato piccolo;
4. obesità.
Per fortuna, esistono diversi modi per intervenire: dall’asportazione di tonsille e adenoidi all’applicazione di particolari dispostivi ortodontici.
Come sottolineato dalle Linee guida ministeriali, in alcuni casi il trattamento si basa sull’utilizzo di dispositivi odontoiatrici che permettono la correzione delle anomalie coinvolte nel fenomeno, per esempio dispositivi per l’espansione del palato o la correzione della retrusione della mandibola. Poiché si tratta di interventi di recente utilizzo in questo ambito, le Linee guida suggeriscono di rivolgersi, per effettuarli, a specialisti particolarmente esperti nella gestione delle malattie del sonno e a specialisti di questa patologia anche in ambito odontoiatrico.

Nel nostro studio il dott Dario Spinelli, specialista in ortodonzia e perfezionato in odontoiatria pediatrica, è adeguatamente formato per il trattamento delle competenze odontoiatriche di queste patologie respiratorie nei bambini e anche negli adulti. Contattaci per una visita, il nostro studio è a Bari e Santeramo in colle (Ba).

Share this article

administrator

Comment on this FAQ

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

×

Make an appointment and we’ll contact you.

1
Buongiorno, possiamo aiutarla?
Powered by